I numeri della Provincia di Varese per la Coppa del mondo

canottagioDomenica mattina si è conclusa sul lago di Varese la prima tappa della Coppa del mondo 2016 di canottaggio. Un successo sportivo e organizzativo. Complimenti al comitato organizzatore, agli straordinari volontari e, permettetemelo, al grande lavoro delle donne e degli uomini della Provincia di Varese. Dalla sicurezza all’accoglienza, dall’amministrazione alla viabilità. Professionalità che molti ci invidiano.
Villa Recalcati ha messo a disposizione del Comitato 7 dipendenti a tempo pieno del settore cultura che hanno dato supporto amministrativo e organizzativo in tutta la fase di organizzazione, quali ad esempio le richieste di rilascio autorizzazioni, le gare per l’affidamento dei servizi (tensostrutture, logistica del village, accoglienza turisti e atleti); hanno inoltre collaborato nella ricerca e contrattualizzazione degli sponsor e nell’organizzazione dei contratti degli oltre 400 ragazzi coinvolti come volontari con progetti di alternanza scuola – lavoro. Grande inoltre é stato anche il contributo dato sotto il profilo della sicurezza: in tre giorni sono stati impegnati sui campi di gara e su tutta l’area della Schiranna 150 volontari della protezione civile coordinati dal personale della Provincia attraverso la Sala operativa congiunta attivata per l’evento, la squadra della Polizia faunistica per supporto in acqua, i funzionari del Servizio protezione e prevenzione. Numeri importanti che riempiono di orgoglio.

PS una citazione particolare la merita senz’altro Federica Cesarini, giovanissima azzurra di casa (è di Gavirate), bronzo nel singolo femminile pesi leggeri. La prima e la più giovane medaglia dell’Italia in questa tappa varesina (ho avuto la fortuna di premiarla sul podio, ma i miei meriti si fermano qui).

VARESE COPPA DEL MONDO DI CANOTTAGGIO 2016 ALLA SCHIRANNA 2? GIORNO GARE NELLA FOTO FEDERICA CESARINI BRONZO

Annunci

Newsletter amministratori, 11 aprile 2016

newsletterAMMINISTRATIVE 2016, SI VOTA IL 5 GIUGNO
Le prossime elezioni amministrative si terranno domenica 5 giugno. E’ stato finalmente pubblicato il decreto di indizione da parte del Ministro dell’Interno. Gli eventuali ballottaggi, nei comuni superiori ai 15.000 abitanti, si svolgeranno domenica 19 giugno. Le candidature a Sindaco e le liste collegate dovranno quindi essere presentate tra il 6 e il 7 maggio. Seguirà nei prossimi giorni una newsletter ad hoc.

EDILIZIA SCOLASTICA – APPROVATE LE GRADUATORIE
A seguito delle dichiarazioni di conferma dell’attualità degli interventi di edilizia scolastica, presentate dagli Enti Locali aventi diritto, sono stati redatti e approvati:
– il Piano anno 2016 – Comuni, contenente la graduatoria degli interventi confermati dai Comuni per l’anno 2016;
– il Piano anno 2016 – Province e Città Metropolitana, contenente la graduatoria degli interventi confermati dalle Province e dalla Città Metropolitana di Milano per l’anno 2016;
– il fabbisogno di interventi di edilizia scolastica del territorio lombardo da soddisfare nell’anno 2017.
A questo link trovate tutte le graduatorie approvate.
Tali elenchi saranno ora trasmessi dalla Regione agli uffici del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca segnalando un fabbisogno complessivo per entrambe le annualità pari a circa 330 milioni di euro.
Il finanziamento degli interventi inseriti nel piano – anno 2016 Comuni e Province è subordinato alla effettiva disponibilità delle risorse derivanti dalle economie che saranno accertate e riassegnate a Regione Lombardia per effetto di rinunce, revoche e ribassi d’asta relativi ai progetti finanziati con l’annualità 2015, oltre alle risorse che saranno messe a disposizione per l’integrazione del contratto di mutuo sottoscritto con Cassa Depositi e Prestiti, in attuazione della legge 107/2015, art. 1, comma 176.
Il contributo sarà assegnato ed erogato secondo termini e modalità che saranno stabiliti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con specifici provvedimenti.
A tal fine, i beneficiari dovranno essere in possesso di tutta la documentazione necessaria e rispettare gli obblighi e le altre disposizioni previste nel contratto di mutuo sottoscritto da Regione Lombardia con Cassa Depositi e Prestiti il 23 dicembre 2015.

CORSO DI FORMAZIONE AMMINISTRATORI
Parte oggi, lunedì 11 aprile, il corso per amministratori organizzato dal Partito Democratico, rivolto a chi già riveste ruoli istituzionali ma anche a chi ha deciso di candidarsi in vista delle prossime elezioni amministrative di giugno che vedranno coinvolti 34 Comuni. Stasera amministratori di Vedano Olona ci spiegheranno nel dettaglio il loro progetto di sicurezza e controllo del vicinato, mentre gli amministratori di Gallarate illustreranno la loro esperienza con il bilancio partecipato. Temi utili per l’attività amministrativa e per costruire un buon programma elettorale.Questo invece il programma completo del corso.
1) Lunedì 11 aprile – Buone pratiche amministrative: Sicurezza e controllo di vicinato, Bilancio partecipato
2) Lunedì 18 aprile – Buone pratiche amministrative: Accoglienza e integrazione, Fusioni/Unioni di Comuni
3) Martedì 26 aprile – Politica e Amministrazione: la macchina comunale
Gli incontri si svolgeranno presso la sede provinciale del PD in Via Monte Rosa n. 26 a Varese a partire dalle ore 21.00.
Per informazioni e iscrizioni inviare una mail al seguente indirizzo: info@pdvarese.it , la partecipazione è gratuita.

Newsletter amministratori, 5 aprile 2016

alfa
ALFA E’ OPERATIVA
Dall’inizio di aprile è operativo il servizio di Alfa Srl, la società a capitale interamente pubblico che arriverà a gestire tutto il ciclo idrico integrato dei nostri 139 Comuni. In pochi ci credevano dopo 10 anni di ritardi e rinvii. L’amministrazione Vincenzi in un anno e mezzo ci è riuscita con serietà e caparbietà. Alfa è una società totalmente pubblica, che rispecchia la volontà referendaria dei cittadini. Il lavoro fatto è stato complesso e faticoso, ma oggi possiamo dirci soddisfatti e orgogliosi del risultato. Il valore di un bene prezioso come l’acqua non è solo una questione di costi, ma anche di investimenti che il nuovo gestore unico potrà fare e porterà avanti per tutelare e garantire la qualità dell’acqua che scende dai rubinetti delle nostre abitazioni.
Voluta dalla Provincia e dai Sindaci, Alfa parte con 100 dipendenti ed è già operativa nei primi 20 comuni (quelli serviti da Agesp e Amsc con i quali sono stati siglati i contratti di affitto dei rami idrici). Il lavoro di Alfa è però solo all’inizio, ora inizia il percorso di ampliamento e consolidamento attraverso i processi di integrazione della varie società ancora operanti sul territorio provinciale e delle così dette “gestione in economia” portate avanti dai Comuni soprattutto nel nord della nostra Provincia.

BANDO RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA PICCOLI COMUNI
Grazie all’interrogazione e all’interpellanza presentate dal Partito Democratico, Regione Lombardia ha oggi comunicato che alla luce del cattivo funzionamento del “clik day” del primo marzo scorso sarà presto pubblicato un nuovo bando per la “la riqualificazione energetica degli edifici pubblici di proprietà di piccoli comuni, unioni di comuni, comuni derivanti da fusione e comunità montane” in attuazione della delibera della Giunta regionale n. 3904 del 24.07.2015. La dotazione sarà di circa 8 milioni di euro. Inoltre come richiesto dal PD la selezione delle domande non avverrà più con lo strumento del “click day” ma con criteri e requisiti decisi preliminarmente insieme ad ANCI ed ai rappresentanti dei piccoli Comuni.

CORSO DI FORMAZIONE AMMINISTRATORI
Anche quest’anno il Partito Democratico organizza nel mese di aprile il corso per amministratori, rivolto a chi già riveste ruoli istituzionali ma anche a chi ha deciso di candidarsi in vista delle prossime elezioni amministrative di giugno che vedranno coinvolti 54 Comuni.
I primi due incontri saranno riservati alle buone pratiche amministrative, nel dettaglio parleremo di progetti di sicurezza e controllo del vicinato, approfondiremo l’esperienza delbilancio partecipato, conosceremo esempi positivi di accoglienza dei profughi e verificheremo i benefici e le difficoltà dei processi di fusioni e unioni di Comuni. Temi utili per l’attività amministrativa e per costruire un buon programma elettorale.
Il terzo incontro invece sarà dedicato alla macchina comunale, le sue leggi e le sue regole in costante aggiornamento.
1) Lunedì 11 aprile – Buone pratiche amministrative: Sicurezza e controllo di vicinato, Bilancio partecipato
2) Lunedì 18 aprile – Buone pratiche amministrative: Accoglienza e integrazione, Fusioni/Unioni di Comuni
3) Martedì 26 aprile – Politica e Amministrazione: la macchina comunale
Gli incontri si svolgeranno presso la sede provinciale del PD in Via Monte Rosa n. 26 a Varese a partire dalle ore 21.00.
Per informazioni e iscrizioni inviare una mail al seguente indirizzo: info@pdvarese.itla partecipazione è gratuita.

CONVEGNO SUI FONDI EUROPEI DEL PROGRAMMA “EUROPA PER I CITTADINI”
Il Partito Democratico lombardo organizza per giovedì 7 aprile alle ore 17.00, il convegno “Finanziamenti Europei: le opportunità per gli Enti Locali” presso il Consiglio Regionale (Palazzo Pirelli, Via F. Filzi 22, Milano). L’incontro sarà dedicato al programma “Europa per i cittadini” finanziato dalla Commissione Europea. Saranno presenti l’On. Alessia Mosca, deputata al Parlamento Europeo, e il dottor Paolo Bonaldi, esperto di finanziamenti europei.
Con lo scopo di avvicinare l’Unione ai cittadini europei, il Programma “Europa per i cittadini 2014-2020” persegue i seguenti obiettivi generali:
– sensibilizzare i cittadini alla conoscenza dell’Unione Europea, della sua storia e della sua diversità nonché ricchezza culturale;
– promuovere la cittadinanza europea e migliorare le condizioni per la partecipazione civica e democratica a livello europeo.
I bandi di “Europa per i cittadini” sono per gli Enti Locali occasione preziosa per organizzare proposte di gemellaggio ma anche iniziative di tipo culturale ed educativo, in collaborazione con altre municipalità di Paesi europei, su temi oggi di assoluta rilevanza quali europeismo e futuro del progetto europeo, integrazione e multiculturalità, educazione e partecipazione civica.