Newsletter amministratori, 28 giugno 2016

sprarSISTEMA DI PROTEZIONE PER RICHIEDENTI ASILO E RIFUGIATI. UN INCONTRO PER SAPERNE DI PIU’
Mercoledì 6 luglio alle ore 21 si terrà presso Villa Truffini a Tradate un incontro di approfondimento sul sistema SPRAR  (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati), aperto a tutti gli Amministratori e ai volontari che prestano il loro servizio nei centri di accoglienza.
Lo SPRAR è promosso e coordinato da Ministero dell’Interno, ANCI e UNHCR, e mira all’accoglienza integrata dei beneficiari, ossia ad assicurare una serie di servizi che non si limitano alla copertura del vitto e dell’alloggio ma integrano misure di orientamento e accompagnamento sociale, legale, psico-socio-sanitario insieme alla costruzione di percorsi individuali di inserimento lavorativo, abitativo e sociale in vista di una loro autonomia. Si intende, pertanto, un sistema di qualità e non basato sull’emergenza, sulla straordinarietà dell’intervento, come nel caso dei CAS (centri di accoglienza straordinaria). Non vi sono costi a carico del bilancio del Comune il quale garantisce, in cofinanziamento, la valorizzazione delle ore del personale impiegato e l’uso gratuito di alcuni spazi. Il sistema è rivolto a richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale.
L’incontro, che sarà tenuto da Francesco Spatola, Consigliere comunale di Varese, consentirà pertanto di approfondire il tema in modo da poter migliorare la qualità del sistema dell’accoglienza. 

RINVIATO TERMINE PER APPROVAZIONE GRADUATORIE BANDO REGIONALE IMPIANTI SPORTIVI

Regione Lombardia ha comunicato che: tenuto conto dell’elevato numero di domande pervenute (n. 369), considerato che l’istruttoria per l’assegnazione di punteggi comporta complesse valutazioni tecniche previa estrazione ed esame di tutta la documentazione trasmessa, tenuto infine conto anche dei tempi necessari per l’acquisizione di eventuali chiarimenti riguardanti la documentazione presentata dai soggetti richiedenti, nelle modalità stabilite dal Bando, il termine per l’approvazione della graduatoria stabilito dal“Bando per l’assegnazione di contributi a fondo perduto ai soggetti pubblici” è rinviato alla data del 29 luglio 2016. Con il Decreto di approvazione della graduatoria e concessione del contributo regionale verranno, di conseguenza, adeguate le altre scadenze fissate nel Bando per l’accettazione del contributo e l’avvio dei lavori e verranno altresì fissate le condizioni ed i termini per l’accettazione del contributo, compresa la richiesta al beneficiario, all’atto di accettazione, di fornire dimostrazione della copertura finanziaria dell’intervento e dell’avvenuto inserimento dell’iniziativa nel programma triennale dei lavori pubblici e nel relativo elenco annuale.

IL DECRETO ENTI LOCALI APPRODA ALLA CAMERA

E’ approdato alla V Commissione Bilancio della Camera per l’iter di conversione in legge il testo del decreto Enti Locali 2016. A questo link trovate il testo completo “Conversione in legge del decreto-legge 24 giugno 2016, n. 113, recante misure finanziarie urgenti per gli enti territoriali e il territorio”

MERCOLEDI’ 6 LUGLIO CONVEGNO ANCI LOMBARDIA A VARESE SUL FUTURO DEI PICCOLI COMUNI

La nuova riforma costituzionale e la riforma delle Province pongono il problema di riassestare tutto il sistema delle Autonomie locali. In tal senso, Anci Lombardia promuove un tour di incontri nel territorio lombardo allo scopo di avviare un dibattito con i Sindaci e gli amministratori per riflettere e cercare di comprendere il ruolo dei piccoli Comuni nelle nuove Aree Vaste e nelle Zone Omogenee in un contesto rinnovato di gestione associata dei servizi e delle funzioni. Nella nostra provincia l’incontro si terrà mercoledì 6 luglio, dalle ore 10.00 alle 12.30 a Varese presso Villa Recalcati.
Annunci

Newsletter amministratori, 4 giugno 2016

DOMANI SI VOTA IN 34 COMUNI. ATTIVO NUMERO PER ASSISTENZA ALLE PROCEDURE DI VOTO.
Alla luce dell’importanza della tornata elettorale di domani domenica 5 giugno, per garantire costante assistenza ai rappresentanti di lista ed ai candidati Civici e Democratici nei 34 Comuni al voto, la sede provinciale del Partito Democratico (a Varese in Viale Monte Rosa 26) resterà aperta dalle 10.00 del mattino fino al termine delle operazioni di voto e di scrutinio. Per qualsiasi dubbio, richiesta di informazioni o di intervento il numero da chiamare sarà il seguente: 0332-286754.
In bocca al lupo a tutti i nostri candidati, la provincia di Varese riparte davvero!

SECONDO BANDO PER L’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEI PICCOLI COMUNI FINO A 1.000 ABITANTI
Regione Lombardia dopo il fallimento del “click day” del primo bando per l’efficientamento energetico del patrimonio edilizio piccoli Comuni, con buona parte delle risorse non distribuite in quell’occasione, ha finalmente pubblicato un secondo bando da 11 milioni di euro. Grazie alla mozione presentata dal Partito Democratico in Consiglio Regionale questa volta non saranno premiati i Comuni in ordine di presentazione della domanda online ma verrà stilata una graduatoria pubblica secondo i criteri prestabiliti dal bando.
Possono presentare richiesta:
· Comuni con popolazione sino a 1000 abitanti;
· Unioni di Comuni, purchè il patrimonio edilizio sia gestito in forma associata e l’edificio da ristrutturare ospiti l’esercizio associato di funzioni;
· Comunità Montane;
· Comuni nati da fusione istituiti dal 2011.
Ciascun Ente Locale può presentare una sola richiesta per l’efficientamento di un edificio. E’prevista l’erogazione di un contributo a fondo perduto pari al 90% delle spese ammissibili, sino ad un massimo di 250.000 Euro.
Le richieste possono essere presentate tramite il sistema SIAGE sino alle h 12:00 del 30 giugno 2016.
A questo link trovate tutte le informazioni e i contatti sul bando.

BANDO PER CONTRIBUTO INTEGRATIVO PER LE SCUOLE D’INFANZIA NON STATALI E NON COMUNALI
È stato approvato il bando regionale per la richiesta del contributo integrativo da parte delle scuole dell’infanzia autonome senza fini di lucro per l’anno scolastico 2015/2016. Possono presentare domanda di contributo i legali rappresentanti delle scuole infanzia non statali e non comunali senza fini di lucro.
I criteri di assegnazione dei contributi a favore delle scuole dell’infanzia autonome, definiti dalla D.C.R. n. X/207 del 3 dicembre, sono i seguenti:
Il 50% del finanziamento viene attribuito in rapporto al numero di sezioni.
il 20% del Fondo viene assegnato in base al numero degli alunni.
il 30% dello stanziamento regionale è attribuito sulla base del numero delle sedi.
A questo link trovate tutte le informazioni e i contatti sul bando.