Notizie dal territorio #2

newsletter_

Bandi, contributi, finanziamenti
E’ aperto da pochi giorni il Bando Volontariato 2018 che ha l’obiettivo di sostenere quelle organizzazioni di volontariato che attraverso l’attivazione di esperienze di cittadinanza attiva in Lombardia sono in grado di promuovere il protagonismo dei cittadini nella presa in carico dei problemi della comunità.

I Comuni hanno tempo fino a venerdì 20 ottobre per presentare richiesta di contributi per interventi di adeguamento antisismico degli edifici scolastici. Il Governo ha messo a disposizione delle scuole lombarde 1.299.088,21 €. Continua a leggere

Annunci

Agenzia formativa: ecco 26 nuovi docenti “di ruolo”

agenziaContinua rispettando la tabella di marcia il piano di rilancio della formazione professionale pubblica messo in campo dalla Provincia di Varese. Ad aprile il consiglio provinciale aveva dato il via libera al nuovo contratto di servizio, allo statuto e al bilancio 2017-2019 dell’Agenzia formativa provinciale (5 sedi, 1.300 studenti dei corsi triennali, 400 adulti in formazione). Dopo sei mesi sono stati già raggiunti due risultati decisivi: il consolidamento del bilancio e l’avvio di un piano di assunzioni triennale.

Continua a leggere

Formazione professionale pubblica, ecco il piano di rilancio in provincia di Varese

agenbziaLa scorsa settimana il Consiglio provinciale ha approvato il piano di rilancio della Formazione Professionale pubblica in provincia di Varese. E’ un risultato importante per l’amministrazione Vincenzi, che in questi anni ha messo la formazione pubblica e l’istruzione al primo posto tra le sue priorità, nonostante le note difficoltà economiche.
Quando si parla di formazione pubblica in provincia di Varese parliamo di 5 sedi (Varese, Luino, Gallarate, Tradate più il Centro di Formazione Professionale ed Inserimento Lavorativo per persone disabili di Varese), 1290 alunni dei corsi triennali, 386 partecipanti ai corsi di formazione per gli adulti, 201 operatori (149 docenti/educatori, 34 amministrativi, 13 collaboratori scolastici e 5 responsabili di sede).
Questi gli obiettivi della “riforma” varata dal Consiglio provinciale:

Autonomia e stabilità economica. Stiamo costruendo un’agenzia in grado di trovare le proprie risorse sul mercato della formazione (sistema dotale, fondi interprofessionali, fondi europei, corsi autofinanziati). Fino allo scorso esercizio la Provincia copriva il 21% delle spese dell’Agenzia, una quota ridotta al 6,6% già nel 2016 grazie al lavoro del Cda nominato da Vincenzi a inizio 2016. Un bilancio solido e indipendente permette maggiori possibilità di investimenti. Se ne occuperà la Struttura innovazione e sviluppo dell’Agenzia, una delle novità approvate dal Consiglio provinciale.

Continua a leggere

Santa Caterina aperta alle scuole: un successo

santa cateUn anno fa, proprio nel momento in cui emergeva nella sua drammaticità il disavanzo della Provincia, non abbiamo tirato i remi in barca, ma abbiamo voluto scommettere sulle potenzialità di un luogo unico come Santa Caterina del Sasso, costruendo insieme all’Agenzia formativa e alla Strada dei sapori delle Valli Varesine (ente che raccoglie comuni, comunità montane, parchi e produttori locali dell’agroalimentare) un progetto ambizioso che valorizzasse l’Eremo mettendo al centro le scuole e la formazione dei nostri ragazzi.

A luglio del 2015, infatti, Provincia di Varese decise di allargare a tutte le scuole del territorio la possibilità di poter vivere un’esperienza formativa (stages, tirocini, alternanza scuola lavoro, lezioni, seminari) presso le Cascine del Quiquio adiacenti l’Eremo, possibilità che fino a quel momento era riservata solo ai corsi dedicati agli operatori di ristorazione della sede di Varese del Cfp. Continua a leggere

Ottime scelte per il nuovo Cda dell’Agenzia Formativa

Mechanic holding a wrench at a car garage

Il Presidente della Provincia di Varese Gunnar Vincenzi ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione dell’Agenzia formativa, che sarà composto dal Presidente Marina Rossignoli e dai consiglieri Pietro Cetrangolo e Carlo Rampini.
Vincenzi ha selezionato tre profili di assoluto livello in grado affrontare le sfide che coinvolgono tutto il settore della Formazione. Esprimo la mia soddisfazione per queste nomine. Ritengo che Marina Rossignoli abbia tutte le caratteristiche per guidare questa realtà e costruire il nuovo modello di Agenzia Formativa secondo la riforma del settore voluta da Regione Lombardia. La sua storia professionale parla per lei. Reputo quelle dei consiglieri Cetrangolo e Rampini due ottime scelte; sono stimati professionisti, che daranno un contributo importante. Credo infine che sia da sottolineare come l’inserimento nel cda di un sindaco, ovvero di Cetrangolo, sia la conferma della volontà dell’amministrazione Vincenzi di coinvolgere i primi cittadini nelle scelte strategiche dell’Ente.
Ringrazio il precedente cda guidato dal presidente Di Rienzo per il lavoro svolto auguro buon lavoro ai nuovi amministratori, che sono già operativi per l’approvazione del bilancio in attesa che si concretizzi il trasferimento dei fondi  promessi dalla Regione,  e confermo che Provincia di Varese sarà al loro fianco.

Valorizzazione Eremo Santa Caterina del Sasso

È stato ufficialmente presentato ieri, lunedì 13 luglio, il protocollo per la valorizzazione dell’Eremo di Santa Caterina del Sasso a Leggiuno (VA), sottoscritto da Provincia di Varese, Agenzia Formativa e Strada dei Sapori delle Valli Varesine.

È un progetto molto innovativo che nasce dalla volontà della Provincia di non rassegnarsi ai tagli e alla mancanza di risorse mettendo in campo le migliori risorse del territorio e il suo bene più rappresentativo. In un momento storico dove “il pubblico” non è più in grado di elargire contributi è necessario mettere in campo per tempo “buone politiche” che rendano sostenibile la promozione del nostro straordinario patrimonio. 

Il protocollo prevede che Provincia, Agenzia Formativa e Strada dei Sapori (associazione no profit che raccoglie 46 Comuni, 2 Comunità Montane, il Parco del Campo dei fiori, i produttori agricoli e le associazioni di categoria) condividano, ognuno con un proprio ruolo, la gestione del Ristoro dell’Eremo, il bar/tavola fredda che accoglie le decine di migliaia di turisti e di pellegrini nelle vicinanze dell’Eremo. Tutti gli utili dell’attività saranno reinvestiti per permettere agli alunni dei Centri di formazione professionale di Luino e di Varese di continuare a svolgere presso il Ristoro i tirocini formativi e per mettere in campo iniziative di promozione turistica del nostro territorio. Obiettivi: promozione e formazione, applicando in concreto il tante volte sbandierato principio di sussidiarietà.

Il progetto vivrà la sua parte sperimentale fino al 31 ottobre 2015, primo step per verificare l’andamento del progetto, monitorarlo e se necessario perfezionarlo. Qui sotto trovate l’articolo pubblicato oggi dal quotidiano “La Prealpina”.

santa caterina2

Buon lavoro Presidente Di Rienzo

preside dirienzoNella sua ultima seduta il Consiglio Provinciale ha nominato Benedetto Di Rienzo Presidente dell’Agenzia Formativa provinciale.

Di Rienzo ex Preside dell’ITC Tosi di Busto Arsizio, che sotto la sua guida è diventato uno degli istituti più premiati e noti a livello nazionale, è uno dei dirigenti scolastici più conosciuti ed apprezzati della regione. Attualmente è Presidente del Comitato di Coordinamento della Rete “Book in Progress” che promuove nelle scuole la produzione e la diffusione di testi realizzati dai docenti interni, progetto in forte diffusione per combattere il caro libri. Per la sua attività professionale ha ricevuto nel 1995 il titolo di Ufficiale al merito e nel 2012 il Presidente Napolitano lo ha insignito del titolo di Commendatore della Repubblica.

Con la nomina di Di Rienzo abbiamo voluto affidare il futuro degli oltre 1.300 ragazzi che frequentano i nostri centri di formazione ad un dirigente capace e stimato. Le difficoltà derivanti dell’applicazione della riforma delle Province e i forti tagli alla formazione pubblica annunciati da Regione Lombardia ci preoccupano, per questo siamo costantemente impegnati per difendere le nostre scuole e il futuro dei nostri ragazzi.
Al Presidente Di Rienzo e a tutto il nuovo cda (gli altri due componenti sono Alessandro Bonfanti e Cinzia Milan) va un sincero grazie per la disponibilità e l’augurio di un proficuo lavoro.

A partire dal CFPIL

WP_20150126_001Ieri ho fatto visita ai ragazzi, agli educatori e agli insegnanti del Centro di Formazione Professionale ed Inserimento Lavorativo (CFPIL). Il centro esiste da oltre 30 anni come servizio per persone con disabilità, ragazzi ed adulti, a cui offre interventi di informazione, orientamento, formazione, inserimento lavorativo, monitoraggio post-assunzione. 

Negli anni Settanta, alla chiusura delle Scuole Speciali, la Provincia di Varese crea un primo servizio per la formazione e l’inserimento lavorativo di persone disabili. Nel 1981, tale servizio assume la denominazione di CFPIL. Nel 2002 infine, il centro entra a far parte dell’ “Agenzia Formativa della Provincia di Varese”.

E’ una struttura unica sul nostro territorio, di cui possiamo andare orgogliosi e il cui successo arriva da lontano. Alla nuova provincia il compito di difendere e rafforzare questa realtà così importante per i nostri ragazzi e le loro famiglie.