Notizie dal territorio, 1 dicembre 2017

newsletter_Bandi, contributi, finanziamenti
La fondazione Cariplo ha pubblicato il quarto bando “IC” per il sostegno di imprese innovative finalizzate alla creazione e diffusione di innovazione culturale. Per candidarsi c’è tempo fino al 15 dicembre. Le micro e piccole imprese commerciali e artigiane hanno invece tempo fino al 21 dicembre per chiedere a Regione Lombardia contributi per sistemi antifurto, antirapina o antintrusione ad alta tecnologia.
Il Governo ha stanziato oltre 40 milioni di euro a favore dei Comuni lombardi che erogano servizi per l’infanzia e per le scuole dell’infanzia paritarie e comunali, come previsto dalla legge su “La buona scuola”Qui trovate l’elenco con la cifra stanziata Comune per Comune mentre qui trovate la nota ANCI sull’erogazione dei contributi.
E’ stato pubblicatoil bando per il sostegno dell’attività svolta dalle Associazioni Pro Loco lombarde riconosciute e iscritte all’Albo regionale, le domande potranno essere presentate dal 2 gennaio 2018. Dal 10 dicembre invece presso l’Ats Insubria sarà aperto il bando a favore delle persone disabili o con disturbi specifici dell’apprendimento per l’acquisizione di ausili o strumenti tecnologicamente avanzati.
Continua a leggere
Annunci

Questa sera ad Angera si discute di Provincia

angeraQuesta sera alle ore 20.45 sarò ad Angera (Sala Consiliare – Piazza Garibaldi, 14) per la serata organizzata dal Partito Democratico dei Laghi, dai Giovani Democratici e dalla lista Angera Democratica, dal titolo: “Nuova Provincia di Varese: come cambia? Quali opportunità per il nostro territorio?”
Insieme al sottoscritto interverrà Renato Ruffini, Docente all’Università LIUC ed Esperto di Riforme Istituzionali. Modera Michele Mancino, vice-direttore di VareseNews, mentre la serata sarà introdotta da Simone Franceschetto, segretario del locale circolo PD.
Sarà l’occasione per illustrare a che punto siamo con il superamento delle vecchie Province voluto dalla legge Delrio e per cominciare a confrontarsi sulle nuove aree vaste che nasceranno dopo l’approvazione della riforma costituzionale attualmente in discussione alle Camere.Se altre amministrazioni o liste volessero organizzare nel proprio Comune iniziative simili, con la presenza dei consiglieri provinciali “Civici e Democratici”, per discutere e approfondire il ruolo del nuovo ente di area vasta me lo segnalino in modo da organizzarci per tempo.