Approvato il Piano dell’offerta formativa 2018/2019 per la provincia di Varese

Risultati immagini per scuolaLa Provincia di varese ha approvato il Piano dell’offerta formativa per l’anno scolastico 2018-2019. Villa Recalcati ha lavorato alla redazione del documento di programmazione in sinergia e sintonia con l’Ufficio scolastico territoriale. Il Piano interessa 32 istituti di istruzione superiore statale e 21 Centri di formazione professionale per una popolazione studentesca che si aggira attorno alle 36 mila unità.
Tra le novità salienti inserite nel nuovo Piano vi sono 3 Licei scientifici ad indirizzo sportivo (Liceo scientifico Ferraris di Varese, Liceo Da Vinci – Pascoli di Gallarate e IISS Carlo Alberto Dalla Chiesa di Sesto Calende). Inoltre l’Isis Newton di Varese completa la propria offerta con l’aggiunta dell’articolazione Elettrotecnica.
Molte le novità che interessano i Centri di formazione professionale. Nel dettaglio:
–  Verrà attivato un percorso di preparazione pasti riservato a studenti con disabilità nella sede di Luino dell’Agenzia formativa
–  Verrà attivato un percorso di Operatore elettrico nella sede di Tradate dell’Agenzia formativa.
–  Per quanto riguarda i Cfp che hanno sede nel sud della Provincia, sono stati approvati un corso di Operatore grafico multimedia alla Promos di Cassano Magnago e un corso di Confezioni industriali nella sede di Samarate dell’Aslam.

Continua a leggere

Annunci

Cara Ministro Fedeli…

Varese, 17/01/2017

Gentile Ministro,

ho letto le sue dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi alla stampa in merito alla “emergenza freddo” che si è verificata in alcune scuole in Italia.

Concordo con lei quando afferma che “È inaccettabile che nelle scuole vi siano le caldaie rotte e i ragazzi e le ragazze debbano seguire le lezioni al freddo”. Bene ha fatto a promuovere una ricognizione tramite gli Uffici Scolastici Regionali. Con franchezza però devo dirle che per riscaldare le scuole, più delle circolari, servono rapidamente fondi adeguati. E per le Province questi fondi non sono stati purtroppo stanziati con la legge di bilancio 2017. In Provincia di Varese in questi anni, nonostante i tagli regionali e statali e nonostante un durissimo piano di rientro che stiamo affrontando per ripianare il pesante dissesto che ci è stato consegnato nel 2014, siamo riusciti a garantire non solo il riscaldamento delle nostre scuole ma anche una costante manutenzione degli impianti. Questo grazie alla grande professionalità del nostro personale e alla nostra scelta di tagliare su tutto ma non sulle spese per l’istruzione e l’edilizia scolastica. Non possiamo però andare avanti ancora per molto tempo così. Continua a leggere

Fondi studenti con disabilità: un impegno mantenuto

disabili-1E’ stata una settimana decisiva per quanto riguarda Comuni, famiglie e studenti con disabilità della Provincia di Varese. Martedì 20 l’amministrazione Vincenzi, con l’assestamento di Bilancio, ha destinato più di 800 mila euro per il trasporto e l’assistenza degli alunni disabili, mercoledì 21 Regione Lombardia si è ripresa la competenza sulla materia e quindi la totale responsabilità di elargire i fondi necessari per garantire i servizi a partire dal prossimo anno scolastico.
Voglio esprimere la mia soddisfazione per i risultati raggiungi su un tema così delicato. Provincia di Varese ha condotto in questi mesi, insieme alle altre Province lombarde, una dura battaglia affinché la Regione si assumesse le sue responsabilità e garantisse i fondi necessari per questi servizi. Avevamo detto che su questo tema non avremmo arretrato di un millimetro e così è stato. Dal prossimo anno scolastico non ci saranno più dubbi per gli Enti locali e le famiglie: sarà Regione a dover garantire la gestione e soprattutto la copertura finanziaria dei servizi. Per quanto riguarda invece l’anno scolastico in corso i servizi saranno garantiti da uno stanziamento straordinario di fondi della Provincia di Varese di oltre 800 mila euro, provenienti dalla revisione dei bilanci portata a termine dal Cda e dal nuovo direttore dell’Agenzia Formativa provinciale. Continua a leggere

Ecco i Consigli Comunali dei ragazzi di Cunardo, Ferrera e Valganna

ccrSono stati proclamati oggi, sabato 17 dicembre, i neo eletti Consigli Comunali dei Ragazzi di Cunardo, Ferrera e Valganna. Da tempo ci lavoravamo come amministrazione comunale cunardese  ed è bello che il progetto abbia visto la luce con la collaborazione degli altri due Comuni che fanno riferimento all’ICS Vaccarossi (un grazie alla preside Oprandi e alla professoressa Brenga). Il progetto ha la finalità di promuovere la partecipazione dei ragazzi e delle ragazze alla vita della propria comunità, attraverso proposte e attività ideate dagli stessi alunni e realizzate grazie alla collaborazione tra scuola e amministrazioni comunali. Un’esperienza di educazione alla cittadinanza, che aiuta a diventare cittadini del futuro, a gestire con senso di responsabilità i compiti ricevuti, collaborando con gli adulti e sviluppando le indispensabili competenze “sociali” quali l’ascolto, il confronto critico e il rispetto per le opinioni degli altri. L’iniziativa, pensata per i più giovani, ha anche una valenza per la tutta la popolazione, in quanto offre una prospettiva privilegiata dalla quale osservare, diventando un momento di educazione alla partecipazione per tutti, oltre che occasione di intervento positivo in quanto le condizioni di vita dei bambini costituiscono gli indicatori ambientali primari della vita di tutta la Comunità. Continua a leggere

In distribuzione nelle scuole della Provincia la guida per gli alunni di terza media

scuola media

È in distribuzione nelle 130 scuole medie della nostra provincia – statali e paritarie – l’edizione aggiornata della “Guida PerCorsi – istruzione e formazione dopo la terza media in provincia di Varese”.

Il prezioso volumetto, destinato a ciascun studente che frequenta il terzo anno della scuola secondaria di primo grado e alla sua famiglia, presenta l’intera offerta di Istruzione e di Formazione degli Istituti superiori e dei Centri di formazione professionale per l’anno scolastico 2016-2017. Abbiamo varato un piano dell’offerta formativa molto importante, i nostri ragazzi potranno valutare tra oltre 200 indirizzi e fare la scelta migliore seguendo anche i loro sogni e le loro ambizioni. Quello fatto dagli uffici della Provincia è stato un lavoro minuzioso  e in fase di elaborazione abbiamo mantenuto un costante dialogo con le istituzioni scolastiche presenti nel nostro territorio per arrivare a modulare un’offerta formativa di grande qualità in grado di rispettare le esigenze del mondo del lavoro, ma anche le richieste dei dirigenti scolastici e degli alunni.
Continua a leggere

Newsletter amministratori, 6 dicembre 2015

newsletterBANDO PROGETTI DI SICUREZZA URBANA ANNO 2016
Regione Lombardia ha approvato criteri e modalità di assegnazione dei cofinanziamenti a favore di Comuni, Unioni di Comuni e Comunità Montane per la realizzazione di progetti di sicurezza urbana concernenti sistemi di videosorveglianza, dotazioni tecnico/strumentali e autoveicoli della polizia locale. A breve sarà pubblicato il bando attuativo, è importante quindi prepararsi in anticipo conoscendo già i criteri.
Per l’anno 2016 la Regione ha previsto due lotti di cofinanziamento: uno destinato ai progetti per la  realizzazione, l’implementazione e la sostituzione di sistemi di videosorveglianza esistenti e l’altro destinato all’acquisto di dotazioni tecnico/strumentali e al rinnovo e incremento del parco autoveicoli della polizia locale.
A questo link la delibera con i criteri approvati.

VENERDÌ ASSEMBLEA DEI SINDACI PER PARERE SU BILANCIO PROVINCIA DI VARESE
E’ stata convocata per venerdì 11 dicembre, alle ore 18.00 a Varese presso Villa Recalcati, l’Assemblea dei Sindaci della Provincia di Varese per votare il parere al bilancio provinciale. Nelle scorse settimane si sono tenuti gli incontri preparatori con i Sindaci, divisi per fasce di popolazione. Mercoledì 9 alle 18.00 in Provincia si terrà un ulteriore assemblea informativa aperta si Sindaci e infine venerdì si voterà il parere. Si tratta di un parere obbligatorio ma non vincolante, rimane però un passaggio importante per la vita della nostra Provincia soprattutto alla luce del grande lavoro fatto in questi mesi per evitare il dissesto e salvare l’ente.
Vi ricordo che il bilancio contiene anche il piano di riequilibrio che sarà sottoposto alla Corte dei conti per il pronunciamento finale.

SANTA CATERINA DEL SASSO APERTA ALLE SCUOLE
La scuola “fuori dalla scuola” e in uno dei luoghi più suggestivi della nostra provincia: Santa Caterina del Sasso. Dalla scorsa settimana è infatti possibile per tutte le scuole usufruire delle strutture nel complesso dell’Eremo per giornate di formazione residenziale. A disposizione di insegnanti e studenti le stanze attrezzate alle cascine del Quiquio, le sale per le attività presso l’adiacente Villa Bassetti e il ristoro gestito dalla Strada dei Sapori.
Si tratta di un progetto innovativo, reso possibile dalla partnership tra Provincia di Varese, Agenzia Formativa e Strada dei Sapori (soggetto che raccoglie Comuni, Comunità Montane, produttori agricoli e associazioni).
A inaugurare questa esperienza sono stati i ragazzi dell’ITE Tosi di Busto Arsizio che hanno soggiornato tre giorni a Santa Caterina e al ristoro hanno inoltre potuto degustare i prodotti tipici dei produttori del nostro territorio.
Per informazioni e/o prenotazioni rivolgersi alla Strada dei Sapori Tel. +39 0332 991001 / +39 345 3963140, mail info@stradasaporivallivaresine.it

Continua a leggere

Decisa l’offerta formativa in Provincia di Varese per il prossimo anno scolastico

prealpina2
La Provincia di Varese ha definito il piano dell’offerta formativa delle 32 Scuole Statali e dei 22 Centri di Formazione Professionale per l’anno scolastico 2016/2017.
Sommando i corsi realizzati dalle 54 sedi formative si contano ben 243 indirizzi: di questi, 210 sono corsi diurni, 27 serali e 6 corsi specificamente dedicati ad allievi disabili. Più in particolare, le scuole statali oggi erogano 57 percorsi liceali, 97 indirizzi di istruzione tecnica (15 dei quali serali), 38 di istruzione professionale quinquennale (di cui 5 serali) e 28 corsi triennali di istruzione e formazione professionale (6 dei quali serali). I CFP erogano ben 69 corsi triennali di istruzione e formazione professionale, 6 dei quali “personalizzati” per allievi disabili.
Prima delle vacanze a tutti i 9.000 studenti che frequentano la terza media sarà distribuita la guida “Percorsi” con tutte le informazioni sulle scuole e sui corsi per il prossimo anno scolastico.

Continua a leggere

Je suis Daverio

toureiffelCarissimo Direttore,

ieri mattina ho visitato l’Istituto Daverio di Varese, da giorni immeritatamente al centro di feroci polemiche. L’ho fatto perché non si può affrontare questo argomento affidandosi solamente ai sentito dire. I ragazzi che lunedì hanno abbandonato la classe durante il minuto di silenzio per commemorare i morti di Parigi hanno sbagliato. Hanno sbagliato perché non hanno capito che in questo momento l’unità deve prevalere sui distinguo. Bene ha fatto la scuola a non sottovalutare il gesto e a coinvolgere subito tutti gli alunni in un confronto con gli insegnanti.

Dobbiamo invece tutti interrogarci sullo spietato plotone di esecuzione che si è scagliato contro di loro. A quindici anni si ha tutto il diritto di imparare sbagliando. Senza essere sbattuti in prima pagina sulle testate nazionali. Difendere questo diritto è il compito delle istituzioni. Lo ha fatto la scuola, una delle migliori del nostro territorio, che per questo motivo è stata oggetto di indecorosi attacchi. Il Daverio è un istituto sano, dove i ragazzi si offrono di fermarsi oltre l’orario scolastico per dare una mano a completare i preparativi dell’imminente trasloco che li coinvolgerà. E invece è stato rappresentato come un covo di estremismi, come una quinta colonna del terrorismo. Un po’ come capita a Varese, da vent’anni a questa parte, raccontata per quello che non è, una città chiusa, impaurita e nemica del mondo. Il Daverio non è come qualcuno ha voluto descriverlo, Varese è molto meglio di come è stata raccontata.

Intendiamoci, le domande su quanto accaduto sono lecite e devono farci riflettere. Le risposte risiedono da sempre nell’animo umano che ci porta a vivere più intensamente il dolore per la scomparsa di chi conosciamo e ci è vicino rispetto ai sentimenti che riserviamo a chi è lontano da noi. È normale? Si. È umano? Si.

Non è esente da gravi responsabilità chi su questa vicenda ha voluto immediatamente costruire un caso politico e mediatico con l’intento di lucrare quattro dannati voti, creando paura e discriminazione. Sulla pelle dei ragazzi. Mi riferisco a chi i quindici anni li ha superati da un pezzo. È bastato un lancio di agenzia per far scatenare un feroce e rozzo attacco che ha avuto come bersaglio addirittura la Preside della scuola.

A quella Preside, e a tutti gli insegnati, va invece detto grazie, anche per quello che fanno ogni giorno per favorire l’integrazione dei ragazzi. La sfida durissima che ci ha lanciato il terrorismo la vinciamo partendo dalla scuola. La giochiamo ogni giorno nelle classi, dove si forma la coscienza dei nuovi italiani. Lì si sconfigge la paura e, anche nella notte più buia, si può riaprire la strada alla speranza.

Paolo Bertocchi
Consigliere incaricato alla formazione, Provincia di Varese

Lettera inviata al direttore de “La Prealpina” e pubblicata il 20/11/2015

Buon lavoro “World School Forum”

wsfE’ iniziato oggi il World School Forum 2015. Per la terza volta, dopo le edizioni 2008 e 2011, sarà l’Ite Tosi di Busto Arsizio ad ospitare questo importante evento.

Fino al 31 ottobre studenti di 22 istituti provenienti da 22 differenti Paesi si documenteranno  sui temi fondamentali di EXPO 2015, che discuteranno  in dibattiti da loro animati.

Obiettivo  del “World School” é creare un network senza confini dove unire studenti e docenti provenienti da tutto il mondo al fine di sviluppare nei giovani una “prospettiva globale” e prepararli da eccellere nell’attuale società e nel nuovo millennio.

Come Provincia di Varese patrociniamo l’evento e giovedì 29 ottobre ospiteremo le delegazioni internazionali a Santa Caterina del Sasso e a Villa Recalcati per il discussing sul tema di EXPO 2015 “Feeding the Planet Energy for Life”.

A nome di tutta l’Amministrazione provinciale auguro buon lavoro a tutti i partecipanti al World School Forum 2015, ringrazio e mi complimento con l’Ite Tosi che si conferma eccellenza della nostra Provincia.  Per i ragazzi e le ragazze l’augurio sincero è quello di vivere intensamente questi giorni per scrivere un capitolo indimenticabile nel libro della loro vita di cittadini del mondo. Continua a leggere

Provincia. Grazie al Governo al via i lavori per le “scuole sicure”.

cantiere scuoleCantieri aperti nelle scuole della Provincia di Varese. Sono iniziati i lavori finanziati dal Ministero della Pubblica Istruzione (il così detto Decreto Scuole sicure) che coinvolgono una serie di istituti scolastici del varesotto per un importo complessivo di 4 milioni e 500 mila euro.

Nel dettagli gli interventi avviati interessano:

  • Liceo scientifico Tosi di Busto Arsizio, messa in sicurezza dei serramenti
  • ITC Gadda Rosselli di Gallarate, riqualificazione serramenti e pavimentazione
  • ISIS Facchinetti di Castellanza, riqualificazione serramenti e ripristino cementi armati a vista e risanamento della copertura
  • Interventi di adeguamento normativo degli impianti di illuminazione, sicurezza ed emergenza su vari edifici scolastici

Continua a leggere